11) Un libro che prima amavi e che ora odi.
Les liaisons dangereuses-Choderlos de Laclos
Stesso motivo di Madame Bovary..la storia è interessante, ma l’abbiamo studiato troppo a scuola. ed è anche un po’ troppo lento.

Les liaisons dangereuses-Choderlos de Laclos


10) Un libro del tuo autore preferito.
contando che due suoi li ho già citati, dirò “tre volte all’alba”, di Baricco.
Per l’idea, più che altro.
Tre volte all’alba, Baricco

9) Un libro che ti ha fatto crescere.
Il piccolo principe, ovviamente.
Mais j’étais trop jeune pour savoir l’aimer.
Le petit prince- Antoine de Saine-Exupery

8) Un libro che consiglieresti.
Ce ne sono infiniti, consigliare un libro dipende sempre dalla persona a cui lo sto consigliando. Ho letto da poco e mi è piaciuto un sacco
“L’ombra del vento” di C.R. Zafon.


Ora che ti ho perso, so di aver perso tutto. Malgrado ciò, non posso permettere che tu scompaia dalla mia vita e mi dimentichi senza sapere che non ti serbo rancore, che fin dall’inizio sentivo che ti avrei perso e che tu non avresti mai visto in me quello che io vedevo in te.
Voglio che tu sappia che ti ho amato fin dal primo giorno e che continuo ad amarti, ora più che mai, anche se non vuoi sentirtelo dire.
Mentre ti scrivo, ti immagino su quel treno, con il tuo bagaglio di sogni e col cuore spezzato, in fuga da tutti noi e da te stesso. Sono tante le cose che non posso raccontarti, Juliàn.
Cose che entrambi ignoravamo e di cui è meglio che tu rimanga all’oscuro. Il mio desiderio più grande è che tu sia felice, Juliàn, che tutto ciò a cui aspiri diventi realtà e che, anche se mi dimenticherai, un giorno tu possa comprendere quanto ti ho amato.

Per sempre tua,
Penélope.

L’ombra del vento-Carlos Ruiz Zafòn

7) Il libro che ti descrive.
Il linguaggio segreto dei fiori-Diffenbaugh Vanessa
L’ho amato.
Se era vero che i muschi non hanno radici e l’amore materno può nascere spontaneo, apparentenente dal nulla, allora forse avevo sbagliato a ritenermi incapace di crescere mia figlia. Forse anche chi aveva vissuto isolato e senza affetti poteva imparare ad amare profondamente al pari di chiunque altro.
Il linguaggio segreto dei fiori-Diffenbaugh Vanessa

Giorno 6) il libro più corto che tu abbia mai letto.
Hiroshima mon amour- Marguerite Duras probabilmente
“Nevers, tu vois, c’est la ville du monde, et meme c’est la chose du monde à laquelle, la nuit, je reve le plus. en meme temps que c’est la chose du monde à la quelle je pense le moins”
Hiroshima mon amour

(via waves-of-art)


5) Il libro più lungo che tu abbia mai letto.
Il conte di montecristo- Dumas
“Le coeur se brise, lorsque après avoir été dilaté outre mesure par l’espérance à la tiède haleine il rentre et se referme dans la froide réalité!”
Le comte de Monte-Cristo-A. Dumas




Giorno 4) Il libro più brutto che tu abbia mai letto.
Madame Bovary- Flaubert
“Quant à Emma, elle ne s’interrogea point pour savoir si elle l’aimait. L’amour, croyait-elle, devait arriver tout à coup, avec de grands éclats et des fulgurations, — ouragan des cieux qui tombe sur la vie, la bouleverse, arrache les volontés comme des feuilles et emporte à l’abîme le cœur entier. Elle ne savait pas que, sur la terrasse des maisons, la pluie fait des lacs quand les gouttières sont bouchées, et elle fût ainsi demeurée en sa sécurité, lorsqu’elle découvrit subitement une lézarde dans le mur. “
Non è che sia il più brutto, ma ci siam stati sopra troppo a scuola. Tipo un anno. Ed è troppo descrittivo, poche azioni

Hanami

Hanami


you feel a little bit lost right now about what to do with your life, a bit rudderless and oarless and aimless but that’s okay that’s alright because we’re all meant to be like that at twenty-four.
David Nicholls-One day

He wanted to live life in such a way that if a photograph were taken at random, it would be a cool photograph.
one day-David Nicholls